Lettere a casa

                                                                                                                                                                                      Image                                          Image   

Le lettere di Giorgio La Pira ai familiari sono particolarmente numerose nel periodo prebellico. In esse vengono affrontati i temi più disparati, ma con una precisa linea che tutte le accomuna: l’ansia di trasmettere la propria Fede, traboccante di gioia e di speranza unita alla profonda riconoscenza per tutto ciò che dalla famiglia ha ricevuto.
Di queste lettere esistono due raccolte pubblicate:
 

G. La Pira, Lettere a casa (1926-1977), a cura di Dino Pieraccioni, Milano, Vita e Pensiero 1981.


G. La Pira, Lettere alla sorella Peppina e ai familiari, a cura di Luigi Rogasi, Milano, Vita e Pensiero 1993.


Cliccando si perviene a:


    § 
   il lavoro di rappresentante
    §    lettere alla zia Settimia

    §  
  lettere allo zio Luigi
    §   
per il matrimonio di Peppina
    §   
al cugino Pierino e alle nipoti

 

Per tornare a "Lettere" CLICCA QUI