Decreto di insediamento

Il 9 gennaio 1986 il Cardinale Silvano PIOVANELLI, Arcivescovo di Firenze, ha insediato il Tribunale Diocesano per la causa di beatificazione di Giorgio La Pira, con il seguente decreto

La fama della vita integerrima di Giorgio La Pira si è molto diffusa e, dopo la sua morte, sono state presentate varie richieste di iniziare un processo per esprimere un giudizio approfondito sulla vita, i comportamenti e le numerose attività svolte dal medesimo.

Quando poi ci è stata presentata una richiesta formale, redatta in data 6 ottobre 1984 e con la quale i Postulatori P.Innocenzo Venchi O.P. e P.Antonio Cairoli O.F.M. hanno raccolto le varie petizioni,di buon grado abbiamo accolto l'istanza e dopo aver lungamente riflettuto, poiché la vita di Giorgio La Pira sembra meritare grande considerazione, a norma dei Sacri Canoni e tenendo presenti in modo particolare le norme della COSTITUZIONE APOSTOLICA "Divinus perfectionis Magister" del 25 gennaio 1983, dopo aver avuto il voto favorevole della Conferenza Episcopale Toscana, col presente Nostro Decreto
 

COSTITUIAMO IL TRIBUNALE DIOCESANO



Nominando e deputando come Giudice Delegato il Rev.mo Mons. Attilio Piccini Vicario Giudiziale aggiunto del Tribunale Ecclesiastico Regionale Etrusco.
All’Ufficio di Promotore di Giustizia nominiamo il Rev.mo Mons. Gino Bonanni che esercita lo stesso ufficio nel medesimo Tribunale.
All’ufficio di Attuari il Sig.Mario Bossi, Fr. Mario Conticini e Suor Giuseppina Angotti.
Affidiamo allo stesso Giudice Delegato l’incarico di designare, quanto prima, i Periti in storia e archivistica, per raccogliere e riconoscere i documenti gli scritti e le lettere dello stesso La Pira.
Il Rev.mo Giudice Delegato emetterà dinanzi a Noi il giuramento di adempiere fedelmente l’incarico affidatogli e di mantenere il segreto; tutti gli altri componenti il Tribunale presteranno lo stesso giuramento innanzi al suddetto Giudice Delegato.


Dato a Firenze, dal Palazzo Arcivescovile, il 9 gennaio 1986
Silvano Cardinale PIOVANELLI

 

Per tornare a "Il processo di beatificazione" CLICCA QUI